Produzione e lavorazione arelle e canne in stuoie
Production & workmanship of reeds in mats.

InBlu Srl

Ultimi Prodotti

  • lavorazione stuoie in canne per tettoie 300x3007

    Stuoia in canne 300X300

    Stuoie di canne intrecciate con filo di ferro Tipologia prodotto: Arundo Donax - Canna palustre o canna comune Misura: 300X300 Diametro cm2/cm2.5 SKU: IT05. Category: .
  • recinzione stuoie in canne Eco (2)

    stuoia in canna 100X300

    Stuoie di canne intrecciate con filo di ferro zincato per recinzione e coperture Tipologia prodotto: Arundo Donax - Canna palustre o canna comune SKU: IT01. Category: .
    15,00 €
  • stuoie-in-canne-150x300-Falanga-In-Blu

    stuoia in canna 150X300

    Stuoie di canne intrecciate con filo di ferro zincato per recinzione e coperture Tipologia prodotto: Arundo Donax - Canna palustre o canna comune SKU: IT02. Category: .
    22,00 €
  • 250x300 (2)

    stuoia in canne 250X300

    Stuoie di canne intrecciate con filo di ferro zincato per recinzione e coperture Tipologia prodotto: Arundo Donax - Canna palustre o canna comune SKU: IT04. Category: .

I più venduti

  • lavorazione stuoie in canne per tettoie 300x3007

    Stuoia in canne 300X300

    Stuoie di canne intrecciate con filo di ferro Tipologia prodotto: Arundo Donax - Canna palustre o canna comune Misura: 300X300 Diametro cm2/cm2.5 SKU: IT05. Category: .
  • lavorazione e produzione stuoie in canne

    Arella 200X300 ECO

    arella di canne 200X300 intrecciate con filo di ferro zincato Tipologia prodotto: Arundo Donax - Canna palustre o canna comune SKU: ITE03. Category: .
    18,00 €
  • lavorazione-e-produzione-stuoie-in-canne

    stuoia in canne 200x300

    Stuoie di canne intrecciate con filo di ferro zincato Tipologia prodotto: Arundo Donax - Canna palustre o canna comune SKU: IT03. Category: .
    30,00 €
  • 150x300 Eco (2)

    Arella 150X300 ECO

    Stuoie di canne intrecciate con filo di ferro zincato Tipologia prodotto: Arundo Donax - Canna palustre o canna comune SKU: ITE02. Category: .
    16,60 €
  • stuoie-in-canne-150x300-Falanga-In-Blu

    stuoia in canna 150X300

    Stuoie di canne intrecciate con filo di ferro zincato per recinzione e coperture Tipologia prodotto: Arundo Donax - Canna palustre o canna comune SKU: IT02. Category: .
    22,00 €

Arelle di canne per tettoie e recinzioni

In passato la canna di fiume veniva utilizzata in moltissimi modi, a partire dalla costruzione delle capanne per ripararsi dal caldo o dal freddo, come materiale per creare l'intelaiatura dei soffitti, le recinzioni, per costruire strumenti musicali, contenitori per la casa o per il lavoro, cesti, fino ad arrivare al suo utilizzo come combustibile.  La canna comune, anche detta canna domestica predilige terreni umidi dove forma macchie di vegetazione molto fitte. Le canne che crescono in Italia sono tra le più grandi presenti in Europa e proprio per questo motivo si prestano a differenti utilizzi. Spesso chi si occupa della lavorazione di canne di fiume, durante la raccolta esegue una selezione tra le diverse lunghezze e i diversi diametri, per stabilire poi l'utilizzo che ne verrà fatto in un secondo momento. Le canne più robuste con un diametro di maggiore spessore vengono selezionate per la costruzione di recinzioni da giardino, recinzioni per ville, recinzioni per esterni e recinzioni frangisole. La creazione di cannicci a seguito della lavorazione delle canne è diventata di uso comune; mentre in passato aveva soprattutto lo scopo di proteggere dal sole, quindi una funzione prevalentemente di ombraie, oggi invece a quella originaria si aggiunge anche una valenza estetica. La scelta dei cannicci, infatti conferisce ad abitazioni, locali, lidi e giardini uno stile biohaus particolarmente gradito dai nuovi stili architettonici e di design edile. Le incannicciate composte da canne intrecciate utilizzate per tettoie o recinzioni attribuiscono all'ambiente uno stile rustico, autentico e sincero, che si contraddistingue per la prevalenza di arredi in canne, dalle linee morbide e naturali. Ad impreziosire lo stile ecologico non mancano recinzioni, tettoie e volte per esterni e verande fatte di cannucce intrecciate con filo passante, resistenti alle intemperie. Nuance calde, colori tenui, stuoie di pagliarelle schermanti che ricordano la natura. All’ esterno, la magia si rinnova con tettoie fisse o amovibili, tettoie ombreggianti, recinzioni in bambù, recinzioni di arelle in canne, coperture per balconi e terrazze in canne lavorate con filo zincato intrecciato, velari leggeri, ceramica e allestimenti verdi. Le cannucce offrono un ottimo effetto estetico, per ambientazioni rustiche e per arredamento di esterni. Non di rado si sceglie di allestire il proprio giardino con elementi, paraventi, tettoie e recinzioni costituite con canne di fiume legate tra loro con filo di ferro zincato. Vengono infatti prodotte vere e proprie stuoie di diverse dimensioni che andranno poi ad essere adagiate su tetti, gazebi o lungo i confini di spazi aperti, realizzando recinzioni fisse o recinzioni amovibili. Oltre all'aspetto estetico quello che caratterizza la canna di fiume è la sua resistenza a intemperie ed urti, inoltre le stuoie, anche dette in gergo "pagliarelle", sono un'ottima riparazione dal sole in quanto creano zone d'ombra e offrono isolamento termico. Proprio per le sue caratteristiche la canna è stata rivalutata nell'edilizia, nella logica del risparmio energetico e delle costruzioni ecologiche. Le canne utilizzate per l'incannucciato sono solitamente stagionate, ripulite e dalle foglie, allineate e legate tra loro.

Dall'Arundo Donax, la canna gentile, all'arella.

La canna di fiume è un arbusto sempre verde e perenne. Le sue foglie sono lanceolate, hanno aspetto lineare e sono di colore grigiastro. Il fiore si presenta sotto forma di panicolo di colore chiaro. Le canne fioriscono prevalentemente durante la stagione estiva, da giugno a settembre. Quasi tutte le parti della canna sono ricche di alcaloidi, sali di potassio e resina. In campo ecologico l'Arundo Donax può essere utilizzato per purificare le acque, in quanto il fusto e le radici sono in grado di assorbire tutte le impurità presenti in esse, filtrandole. Molto conosciuta è anche la capacità delle canne di assorbire umidità e di creare un micro habitat perfetto per la crescita di batteri che degradano le sostanze organiche. Intorno ai fusti delle singole canne e di conseguenza intorno ai canneti si forma infatti una sorta ecosistema che può eliminare i microrganismi patogeni e anche altre sostanze estranee. Il nostro lavoro inizia qui, in questi territori immersi nella natura dove una volta che le canne hanno raggiunto la piena maturazione vengono falciate e raccolte in fasci selezionati per lunghezza e spessore, in funzione del tipo di arella da realizzare a fine lavorazione. La materia prima del nostro prodotto finale è l'Arundo Donax, utilizzata per realizzare arelle avvolgibili, pagliarelle di cannastuoie a metraggio, stuoie su misura, tettoie e recinzioni. L'“Arundo Donax” conosciuta come canna comune, o canna gentile è presente in tutto il territorio mediterraneo e di conseguenza il suo reperimento in natura non è eccessivamente difficoltoso. Per la raccolta i criteri di scelta e di selezione sono importanti in quanto solo con un buon materiale si può ottenere un prodotto finito di ottima manifattura e duraturo. I canneti sono numerosi ma non sempre idonei, quindi bisogna scegliere quello giusto che offre canne adatte all'intessitura, che permetterà poi, la creazione di stuoie di diverse dimensioni. La stuoia di canne realizzata, può avere infatti, diversa lunghezza e altezza. Per le tettoie, le pensiline esterne, le tettoie da giardino, le tettoie per terrazze, utilizziamo principalmente le canne più lunghe, alternando diametri piu spessi a diametri più sottili. Per le recinzioni o tettoie amovibili, realizziamo arelle più leggere, arelle avvolgibili, intrecciate con filo zincato, che offre una maggiore resistenza alle intemperie e all'umidità. Tutti i cannicciati prodotti dalla nostra azienda, sono creati con materiale di prima scelta che ne assicura restistenza e durata nel tempo. Un altro parametro fondamentale per costruire pagliarelle e cannicci di qualità superiore è il periodo di raccolta che corrisponde con la fine di ottobre. Dopo aver scelto il luogo ideale e aver atteso il periodo migliore, si inizia la raccolta. Nei canneti le canne vengono selezionate a occhio, grazie all'esperienza dei nostri collaboratori, professionisti del settore. Vengono prese le canne con le pareti più spesse (circa 3,5 mm) e che abbiano il cannolo non troppo corto, altrimenti sarebbe inutilizzabile. Dopo la raccolta le canne vengono pulite dalle foglie e dalle cime, troppo sottili per la creazione di stuoie. Nella fase successiva le canne vengono tagliate nella misura utile alle realizzazioni di arelle, incannicciati. In seguito le cannucce vengono stagionate per una migliore lavorazione.

Canne di fiume e bamboo nella bioedilizia

L'Arundo Donax, anche detta canna di Fiume è tipica dell'Europa meridionale, del Nord Africa e dell'Asia. È un prodotto molto resistente e duraturo nel tempo in quanto contiene silice. Gli egizi utilizzavano le foglie per avvolgere i defunti.Già in passato come oggi le canne venivano utilizzate per creare pannelli frangivento o come supporto per piante rampicanti. Visto le caratteristiche del fusto fin dal 1885 le canne vengono utilizzate anche per confezionare le ance degli strumenti musicali a fiato. Il fusto è allo stesso tempo flessibile e resistente, ed ha un ritmo di crescita molto veloce. Oggi la canna di fiume viene utilizzata anche per produrre pellet di biocombustibile. I fusti sono cavi e possono raggiungere un altezza che va dai 6 agli 8 metri,rinforzati in diversi punti da nodi molto resistenti alla rottura. Il diametro varia tra 1 e 3,5 cm. L'aria di origine probabilmente era il sud-est asiatico ma oggi si è diffusa in quasi tutto il mondo, soprattutto in Occidente dove trova temperature elevate e abbondanza di corsi d'acqua, infatti è proprio vicino a laghi e fiumi che si sviluppa la specie. La diffusione della canna di fiume però non è da attribuire soltanto al clima e alle caratteristiche territoriali, ma c'è un'altra variabile che ne determina la diffusione. L'uomo infatti in diverse zone dell'Europa del sud o a contribuito alla crescita di questa pianta con coltivazioni. In Italia soprattutto in Campania, nel Lazio, nella Marche e in Toscana, spesso l'Arundo Donax occupa spazi molto estesi che si rigenerano e si espandono di anno in anno. Oggi gran parte di paraventi, siepi artistiche, reti ombreggianti e recinzioni decorative da giardino vengono realizzate in canne. Le recinzioni in canne o le recinzioni in bamboo hanno conosciuto un boom interessante nel settore dell'edilizia ecologica. Le biohaus sono le costruzioni del futuro, che vedono elementi di arredamento fatti di incannicciati e frangisole sia nei giardine e sulle terrazze che negli interni. Non sono insolite, infatti, pareti di cannucce, o fatte in canne di bambù per abbellire saloni o verande, impreziosite con lampadari, lampade e arredi fatti di canne intrecciate, canne tagliate, arelle economiche e leggere arrotolate. Negli esterni, nei giardini privati e pubblici o intorno alle piscine è molto frequente l'uso di ombrelloni in canna ottenuti da una lavorazione particolare di materiali ecologici. Sia gli ombrelloni, che le tettoie e le recinzioni fatte di canne, o di bambù sono lavorati e prodotti con filo passante di ferro zincato, usato per la legatura e la tessitura delle stuoie. Per le finistre poi, vengono create speciali pagliarelle o arelle avvolgibili con carrucola. Si tratta di ombraie e coperture di canne fatte su misura, con materile leggero e di facile montaggio, ideali anche per chi ama il giardinaggio e l'arredamento fai da te. Oggi in Italia come nel resto del mondo la produzione e la lavorazione di stuoie di canne e di canne in bambù per coperture e recinzioni ha avuto una considerevole popolarità, in quanto sia le canne di fiume che le canne di bambù, come anche il legno e tutte le materie naturali si sono affermate tra le principali scelte di materiale per la realizzazione di case ecologiche e nella bioedilizia.

 

 

 

 

Riguardo a noi

InBluln Blu s.r.l. è un’azienda che nasce molti anni addietro da tradizioni che si tramandano di padre in figlio.

La nostra attività è incentrata principalmente sulla lavorazione di canne (e bambù) in stuoie, comunemente conosciute come “pagliarelle”.

Gallery

Vai all'inizio della pagina